Ladro furtivo

sole mattina

Mi hai rubato la poesia. Senza di te non esistono parole in rima, solo parole vuote, senza amore. Mi hai rubato la magia. Senza di te non esiste apparire e scomparire, rinascere dopo morire, solo il fluire dei giorni a venire. Mi hai rubato il cuore, i pensieri, la voglia di scrivere. Entri furtivamente nei miei sogni e mi rubi i colori. Ogni mattina però c’è sempre un sole che si accende sopra di te, in alto, molto più in alto, e m’illumina. Non hai scampo.


Scrivi un commento