La bellezza della 164ème Édition di Krug

krug_164_400

Conosciamo tutti la grandezza della Grande Cuvée di Krug, un “base” che definire “base” è quantomeno paradossale. La particolarità di Krug si spiega con alcuni dettagli fondamentali, come ad esempio i circa duecentocinquanta vini parcellari vinificati ogni anno, tutti vinificati individualmente e affinati per lunghi anni. Il blend finale tende a creare ogni anno un nuovo vino, frutto di quanto di meglio è stato assaggiato in cantina.

Nell’edizione nr 164 il naso è preciso e lineare, fine ed elegante, senza alcun bisogno di dimostrare alcunché. Uno Champagne che parla al palato, la bolla è setosa, quasi impalpabile. Nella seconda parte del palato si scatena la mineralità e il vino diventa di una lunghezza impressionante.

Krug Grande Cuvée 164ème Édition
(94/100)

In questo articolo

Scrivi un commento