Io sono miele, per te

miele

Fermi i tuoi occhi nei miei e sento una ferita dentro. Schegge di ghiaccio che si fa in mille pezzi, acqua che scivola attraversando il cuore, poi un’esplosione di folle primavera! Un risveglio e il calore del sole che torna a illuminare il mio giardino. Nel tuo abbraccio esce l’arcobaleno ed io sono miele, per te.


Scrivi un commento