Io che amo solo te

io che amo solo te

Io: “Dammi un motivo per non farla finita! Dammelo! Non ce la faccio più! Dammi un motivo valido per non uscire da questa vita! Sono stanca!”

Urlavo, singhiozzavo, lacrime e moccico si mischiavano e finivano sul fazzoletto e sulla mia iniziale ricamata. Ero decisa a togliermi di mezzo ma non sapevo come. Pillole? Una corda al collo? Non avevo idea. Ero solo molto molto stanca e il buio del mio baratro mi era venuto a noia. Lui aspettò che riprendessi fiato e mi rispose. Una risposta breve, semplice, incisiva, affidabile. So che veniva dal suo cuore puro. Senza filtri.

Lui: “Sei tu”

Da leggere sulle note di Sergio Endrigo – “Io che amo solo te”.


Scrivi un commento