Impara ad amarti

impara_400

“Impara ad amarti” è un’esortazione che sovente sento e leggo, ma che non è facile mettere in pratica.

Mi chiedo, perché? Perché manca il tempo per applicarsi, non si è capaci, forse si crede di peccare di egoismo? Oppure si ha l’idea che l’affetto vada rivolto a qualcuno al di fuori di noi? Come dire: ci siamo noi che vogliamo bene e poi ci sono gli altri ai quali volerne. Due entità con due ruoli distinti, e impersonarli  entrambi non è previsto?

Questa divisione mi ha fatto riflettere e comprendere che solo attraverso uno sguardo distaccato verso me stessa ho potuto iniziare ad accogliere quell’esortazione.

Allora, ecco che un taglio, una rottura, una separazione vissuti sulla propria pelle prendono un senso. Fanno male, ma risvegliano l’amore verso la persona più importante della nostra vita.


Scrivi un commento