Il pesce di lago di Luca Monese

menapace_240

Il Menapace è un piccolo albergo a gestione familiare lungo la strada Gardesana, a una decina di metri dal lago, a Pai di Sotto, tratto nord della riva veneta del Garda, nel comune di Torri del Benaco. Il giovane Luca Monese, fatta esperienza in altri locali, ha provato a fare il profeta in patria, convertendo il ristorante dell’alberghino di famiglia. E adesso il ristorantino è aperto al pubblico, e fa pesce di lago, che non è una scelta così frequente, purtroppo, nella ristorazione rivierasca. E lui lo fa bene, il pesce di lago.
Meriterebbe la sosta da solo il lavarello preparato a metà fra il saór e il sisàm, ossia con abbondante cipolla, che diventa trasludica, e l’uvetta passa. Buona la zuppetta di lago. Fragrante il fritto di lago, che non mira ad essere “solo” croccante, bensì a preservare il sapore della materia prima, ed è a maggior ragione apprezzabile per questo.
Piccola lista vini, nella quale si trovano buone bottiglie di territorio.
Prezzi abbordabilissimi.
Provatelo,  una bella novità. Si mangia in veranda a bordo strada, affacciati verso il lago, o nella saletta interna.
Ristorante Hotel Menapace – via Pai di Sotto, 39 – frazione Pai – Torri del Benaco (Verona) – tel. 045 7260025

In questo articolo

Scrivi un commento