Gin Giusto, un London Dry Gin dalla Toscana

gin_giusto_500

il Gin Giusto è un nuovo prodotto in stile London Dry Gin che viene dalla Toscana, e più precisamente da Barberino Tavernelle, dove ha sede la Distilleria, fondata nel 1926 e sin qui produttrice di grappe e di liquori. I botanical indicati in etichetta (con nome latino) sono il ginepro, proveniente dalle terre toscane, l’alloro, la liquirizia, l’arancio, il coriandolo e il pepe nero.

“Quello che colpisce subito – dice il comunicato di lancio – è il profumo di ginepro toscano, che si sposa con la piccantezza del coriandolo e del pepe nero” e la descrizione è del tutto fedele. Il ginepro, infatti, è netto – soprattutto all’olfatto, dove magari appare da subito un po’ coprente, mentre è più armonioso al palato – e comunque si percepiscono subito, compiutamente, il coriandolo e la pepatura. Poi, si fa largo l’arancia amara, quasi caramellata, prima di cedere il passo all’incedere balsamico, che porta con sé rinfrescanti vene officinali che definirei di origano e di resine di pino, intersecate, in chiaroscuro, da accenni di chiodo di garofano.

Gli aromi sono tutti piuttosto marcati, eppure nell’insieme vi è una buona armonia. Credo sia adatto ad essere miscelato nel gin&tonic con una tonica tendenzialmente neutra o agrumata, perché il limone o il lime possono spingere ulteriormente i profumi con la loro acidità. Fa quaranta gradi.

Gin Giusto Distilleria Deta
(85/100)

In questo articolo

Scrivi un commento