Et voilà, lo Spritz alla conquista della Francia

aperol_vinatis_300

“Un cocktail ultra rafraichissant à la délicieuse saveur acidulée!” È così che Vinatis.com, per me un punto di riferimento del commercio on line di vino in Francia, presenta l’offerta di lancio dello Spritz, “séduisant mélange d’Apérol et de Prosecco allongé d’un trait d’eau gazeuse”.

Si avvicina l’estate, e allora via con lo Spritz anche là in Francia. La cavalcata inarrestabile delle bolle prosecchiste unite all’aperitivo alcolico del gruppo Campari approda perentoriamente anche oltralpe. Nella terra dello Champagne e del kyr royal, perbacco. Chi lo ferma più il Prosecco se anche i francesi si mettono a bere Spritz?

Il “pacchetto” in offerta speciale sul sito di Vinatis comprende due bottiglie di Prosecco, due bottiglie di Aperol, sei bicchieri, un tappo per la chiusura dello spumante e ben duecento cannucce. Ve l’ho detto che è un vero e proprio lancio, in piena regola, e il prezzo è stracciatissimo: 39,90 euro, con uno sconto del 46% sul listino di 73,90. Un affarone.

Curiosi di sapere quel è il Prosecco? Presto detto, è il Val d’Oca, leggasi Cantina Produttori di Valdobbiadene. Una cooperativa, grossa. Prosecco Treviso doc. Ma è solo per dare un’informazione. Quel che colpisce è il fatto in sé, la strabordante ascesa del Prosecco e dell’Aperol anche là dov’è nato il mito delle bollicine.

Il mondo è cambiato, e cambia ancora, rapidamente. Pensare che c’è ancora qualcuno che nutre dubbi sulla “tenuta” commerciale del Prosecco.


Scrivi un commento