Esperisce e poi fiorisce

esperisce e poi fiorisce

E quando arriva il momento di fiorire non c’è vaso, ringhiera o altezza che tenga.

Nemmeno il vento che piega le chiome dei pini e sposta le foglie delle palme, ferma l’impavida, ma pronta, rucola.

L’anima è così. Esperisce e poi fiorisce. Ed io non posso che imparare dalla natura che non solo mi circonda ma appartiene. Sto in un dipinto che è proiezione del mio stato. Sono un bocciolo, costantemente in fiore.


Scrivi un commento