Datemi carciofi, finocchi e broccoletti

carciofi_300

Sono tante le mode che influenzano la nostra vita, ma trovarle anche nella ristorazione – e qui mi gioco la simpatia degli amici gourmet, ma lo scrivo lo stesso – non mi entusiasma affatto.
Leggo il menù di un ristorante stellato ed ecco ritrovo juzu e liquirizia.
Vado in un posticino nuovo, carino e gettonato, ed ecco arriva l’osso segato a metà con il midollo da scucchiaiare.
Vado in pizzeria vicino a casa, ed ecco la pizza con il bordo alto, a tutti i costi. In quel caso, arricciato apposta dal pizzaiolo.
Insomma, ingredienti e preparazioni particolari, ma già visti e rivisti da mo.
Una gara a chi copia per primo o meglio.
Io penso che la natura sia già uno strumento perfetto per fare tendenza.
Seguire le sue proposte stagionali e lavorarle con fantasia e bravura, senza scopiazzare, è un bel biglietto da visita per un ristoratore.
Datemi carciofi, finocchi, broccoletti e tenetevi pure cenere e carbone, sono una brava bambina, io.


Scrivi un commento

1 comment

  1. ambra Rispondi

    davvero brava Elisa, magari una di queste sere prenotiamo il tris ed usciamo assieme