Cose da donne

cose da donne

Eccomi qua, a picchiettare con due dita la crema per il contorno occhi. E dopo tocca all’idratante per il viso e per il corpo. Eccomi qua, quella che: “Io non perdo tempo a fa’ ‘ste cose da donne”. Eh già. Perché io cosa pensavo d’essere? Incastrata in un paio di anfibi con le punte di ferro, infagottata in gonnelloni lunghi fino ai piedi e maglioni che ci si stava dentro in quattro ben pasciuti e ne avanzava. Eccomi qua, io e l’immagine che lo specchio mi rimanda. Bella. La guardo con sorpresa come se non l’avessi vista mai. In realtà non l’ho mai vista. Ogni passo verso l’interiorità ha cambiato la mia forma. Le mie forme. Anche quelle, sì, perché nel ben-essere e nella piena consapevolezza, anche il corpo si adatta e non ha più bisogno di allargarsi troppo, per proteggermi. E non ho più bisogno di coprirmi con abiti inadatti e fuori misura. Ho iniziato a spogliarmi e ora sono vestita di me.


Scrivi un commento