Comprendere è del cuore

chiesa Santa Margherita

Quando sono entrata nella chiesa di Santa Margherita dei Cerchi a Firenze, un brivido ha percorso tutta me, dalla punta dei capelli alla punta dei piedi. Sono molti i fattori scatenanti, in primis una particolare situazione personale, motivo per cui ero a Firenze, in secondis – sto scherzando, so che non si scrive in secondis – perché ero a braccetto con la mia mamma con la quale non sono sempre andata d’accordo, anzi, diciamo pure che c’è stato un periodo dove non ci sopportavamo proprio. Il bello sta qui, nell’elaborazione dati! Perché hai voglia a parlare d’amore ma se restano solo parole, e non apri il cuore, le cose non cambiano. Sono stata arrabbiata per molti anni, anche con lei, che è sempre stata sorridente e ha avuto ogni giorno grinta ed energia da vendere. Io no, ero diversa, lenta, cocciuta, musona, perciò non eravamo molto in sintonia. Se però col passare del tempo ti poni le domande giuste e ti dai delle risposte altrettanto corrette, scopri una parte di te che sorride, che ama e che può lasciarsi vivere in armonia e serenità. Comprendere è del cuore, capire è della mente. Finalmente ho imparato a comprendere. Questo popcorn è per lei, mamma Maria. La musica che ci ha accolte all’interno della chiesa è questa: Canzone di San Damiano


Scrivi un commento