Il Clos Sainte Hune, un Riesling da trattare bene

trimbach_240

Proveniente dal grand cru Rosacker, sito nel villaggio di Hunawihr, il Clos Sainte Hune è considerato da alcuni il più grande Riesling d’Alsazia. Appartiene alla famiglia Trimbach da oltre 200 anni e le sue vigne hanno una età minima di 50 anni. Se qualcuno sostiene ancora che la mineralità non esiste, lo invito a mettere il naso nel bicchiere. Certo si tratta di idrocarburi tutt’altro che sparati. Non cercate qui la benzina, andate al distributore. Poi spezie, basilico, pompelmo. Tanta finezza.
Non fa nulla per mostrarsi il primo della classe, e questo forse in un primo momento lo fa sembrare meno grande di quanto in realtà non sia. Questo lo si percepisce solo dopo due o tre giorni dall’apertura. Allora tutto si mette a posto, si rivela un cavallo, pardon, un vino di classe. Anche al palato resta discreto, solo la lunghezza ci svela un finale che ci costringere a tornare indietro, a chiederci cosa ci sia dietro questo vino.
Non sarà facile trovarlo, e poi va trattato nel modo giusto, con un po’ di anni di carriera e con molto tempo a disposizione. Allora capirete quando grande è.
Alsace Riesling Clos Sainte Hune 1997 Trimbach
(94/100)

In questo articolo

Scrivi un commento