E poi ci sono i vini gustosi, come il Nebbiolo di Cortese

nebbiolo_cortese_500

Ci sono quei vini con cui entri subito in confidenza e non stai lì a pensarci su per niente mentre li bevi e poi ti accorgi che la bottiglia si è fatta bassa di livello e allora ti dici “cavolo, come si beve bene questo vino”. Ho incontrato di recente uno di questi vini ed è il Langhe Nebbiolo 2018 di Giuseppe Cortese. Insomma, mi è piaciuto immediatamente quel suo colore rubino sfacciatamente acquarellato e poi quel tannino che è presente senza dare nell’occhio e tutta quella florealità di rosa appassita e quei granelli di melagrana che schioccavano sotto i denti sprigionando il loro succo acidulo e in fondo quel cenno di erbe alpestri e prima di tutto quella beva rilassata, confidenziale, pacata, gustosa. Ecco l’aggettivo giusto direi che è proprio questo, gustoso.

L’ho acquistato on line pagandolo 15 euro, soldi molto ben spesi. Già ricomprato.

Langhe Nebbiolo 2018 Giuseppe Cortese
(89/100)

In questo articolo

Scrivi un commento