Chi di voi conosce il Fondillon?

fondillon_500

Bodegas Las Virtudes è una cantina nata nel 1961 dall’unione di centoventinove piccoli viticoltori, allo scopo di difendere le storiche produzioni locali, la più famosa delle quali è il Fondillon, vino maturato col metodo della solera ossidativa per vari decenni. Sono rimasti solo otto produttori di questo vino incredibile.

Ho assaggiato il Fondillon Solera 1972, imbottigliato da non moltissimo. Viene prodotto in una solera dinamica, senza aggiunta di zuccheri o di solfiti. Per ottenere la base del Fondillon si parte da grappoli di monastrell con un potenziale di almeno 17 gradi. La vendemmia avviene verso fine ottobre e il vino fermenta fino a febbraio. Non sempre si riesce ad ottenere il prodotto desiderato, e quindi non ci sarà Fondillon in quel millesimo.

Sorprende la facilità di beva di un prodotto così caratterizzato e complesso. Non è mai troppo dolce, rispetto agli Jerez non ha i sentori di mare. Al naso è una girandola di cacao, spezie, marasca e legno antico. Spiccata acidità.

Fondillon Tesoro de Villena Solera 1972 Bodega Las Virtudes
(95/100)

In questo articolo

Scrivi un commento