Champagne, la Cuvée Nicole Moncuit ’99

nicole_moncuit_240

Un Grand Cru Blanc de Blancs da vigne molto vecchie di Mesnil-sur-Oger, uno dei terroir più propizi allo chardonnay nella Côte des Blancs. È la Cuvée Nicole Moncuit Vieille Vigne 1999.
Come ci si aspetta da un vino con parecchi anni sulle spalle, il colore è di un giallo dorato molto intenso. Il naso vira su note di frutta molto matura, pesca gialla su tutto. Poi lievito di birra e note minerali molto discrete.
Al palato è grasso, ricco, con un finale nel quale la acidità è quasi messa in secondo piano da queste sensazioni di materia ricca e avvolgente. Finisce su note di liquirizia e poi ricordi di miele e di limone confit. Manca di un pizzico di tensione e si richiude nella sua dolcezza mancando l’allungo.
Un vino che ha raggiunto il suo apice evolutivo, da abbinare a piatti speziati o ad una pizza con tartufo ad esempio.
Champagne Cuvée Nicole Moncuit Vieille Vigne 1999 Pierre Moncuit
(90/100)

In questo articolo

Scrivi un commento