Bistrot Le Muse, buona velocità d’un burger d’autore

hamburger_400

Una recente indagine Ipsos ci fa sapere che il 40% degli italiani pranza (o cena) fuori casa almeno una volta alla settimana (contro il 30% del 2015). Cresce contemporaneamente anche l’appeal dello street food e sembra proprio che il 2017 sarà l’anno dei piatti “mordi e fuggi” (il 59% degli intervistati dichiara che farà ricorso a pasti fuori casa e consumati piuttosto di corsa).

Mangiare “easy” e velocemente può essere un piacere? M’è sempre parso alquanto difficile. Ecco quello che m’è accaduto qualche giorno fa.

Sono in viaggio da Soave verso Vicenza all’ora di pranzo. Decido di deviare dalla Regionale 11 verso Locara, frazione di San Bonifacio, spinta dalla curiosità di provare la formula Bistrot di cui lo chef Davide Piva del ristorante Le Muse mi aveva detto qualche giorno prima in un dialogo su Facebook.

Il locale è luminoso e tranquillo e Davide mi illustra le proposte del Bistrot: una serie di golosi hamburger, preparati al momento, con materie prime di alta qualità. Ci sono i più semplici e classici come il “Nudo” (Burger di manzo BIO Grass Fed, olio Evo, sale Maldon, insalatina di misticanza) o più elaborate come il Pasquale (Burger di agnello di razza Brogna della Lessinia, cime di rapa spadellate al guanciale, pecorino romano DOP).

Decido di optare per il Nudo e Davide m’informa che la carne biologica arriva dalla Macelleria Carlo Alberto di Cadidavid che conosco da tempo e apprezzo molto per la bontà dei suoi prodotti.

Pochi minuti di attesa ed ecco un piatto completo: il pane è fatto in casa, soffice, ma con una crosta leggermente croccante e deliziosa, le salse pure sono fatte artigianalmente (squisite la maionese al mandarino e il ketchup speziato) Ci sono anche le patatine fragranti che sono “vere patate” fritte al momento. La carne è morbida e saporita, cotta al punto giusto.

In verità, più che una pausa pranzo “mordi e fuggi”,ho fatto un pasto più che abbondante, con un secondo “Ham” classico, il Crocco-Pollo (Burger di pollo croccante, Emmentaler AOP, salsa William, pancetta affumicata croccante, zucchine grigilate, lattuga). Tutto ciò s’è maritato a un buon bicchiere di Soave per un prezzo più che equo.

La risposta è dunque sì, la pausa anche veloce, può essere un piacere, se trovi un posto così.

Bistrot Le Muse – via Perarolo, 33 – San Bonifacio (Verona) – tel. 045 7660063

In questo articolo

Scrivi un commento