Ashmellow, il formaggio georgiano dalla pelle nera

ashmellow_600

Ash in inglese vuol dire cenere. Infatti è tutto ricoperto esternamente di questa polvere nera, e ne ha anche un velo internamente. Lo vedete nella foto. È partito dalla Georgia e ha percorso in macchina quasi 4000 chilometri. Comunque era in ottimo stato quanto è giunto nelle mie mani.

Si tratta di un piccolo e delizioso formaggio di vacca dalla consistenza cremosa e compatta che rende piacevole il morso. È dotato di una certa eleganza e personalità. Infatti si avverte in bocca un leggero (ma leggero!) pizzicorio quasi minerale dovuto all’utilizzo della cenere.

Un formaggio ben riuscito che ha attratto da subito la mia attenzione. Il produttore si chiama Levan Tasguria, ex architetto diventato casaro quasi per caso. All’inizio caseificava solo per sé. Ora assieme alla moglie Sofio Gorgadze producono vari formaggi ed organizzano degustazioni e cene presso la loro fattoria che hanno chiamato Marletas, che poi è anche il nome della loro prima vacca di razza bruno alpina. Non escludono in futuro di ingrandirsi.

Per chi volesse visitarli, ora che la Georgia è molto in voga, la loro fattoria si trova nel villaggio di Shalauri vicino a Telavi nella regione di Kakheti.

foto di Paola Giagulli


Scrivi un commento