Alion, l’austerità (e il piacere) della Ribera del Duero

alion_400

Ne hanno prodotte 234.300 bottiglie da 0,75, oltre alle magnum e alle doppie magnum. Una di quelle bottiglie è finita sulla mia tavola, in un ristorante. Una fortuna.

Parlo del Ribera del Duero della vendemmia 1998 delle Bodegas y Viñedos Alion. Spagna, dunque.

Nel bicchiere ci ho trovato il sole e la terra bruciata dal sole e il frutto maturato nel sole e poi la spezia pepata e il tannino ancora fitto e un’avvolgente, però, che nulla aveva d’aggressivo.

Austerità e piacere. Che mi conferma la bellezza dei rossi della Ribera del Duero, cui ho sin qui dedicato troppa scarsa attenzione, e spero di avere occasione di porvi rimedio.

Ribera del Duero 1998 Alion
(91/100)


Scrivi un commento