Al Relais Duca di Dolle

Relais-Duca-di-Dolle

Inizio dalle guanciotte rosse, poi mi spalmo la crema doposole sulle spalle e scendo giù, un pezzettino alla volta, fino ad arrivare alla punta dei piedi. Intanto penso alla mia giornata intensa e ricca di bellezza. Mi sento anche in difficoltà poiché ho una voglia matta di condividere ma temo che non riuscirei ad esprimere a parole quanto ho vissuto. Il Relais Duca di Dolle, a Cison di Valmarino, non è soltanto un bel posto dove rilassarsi e bere buon vino. Il Relais è un luogo alieno, estraneo alla confusione e al cicaleggio, dove ci sono vibrazioni positive invisibili a molti ma percettibili da tutti. I fiori sono felici di colorare il giardino e le farfalle si passano parola e si uniscono agli ospiti, ora vestite di bianco, ora di giallo. Alberi da frutto ospitano uccellini canterini e le terrazze vitate espongono al sole i grappoli di glera per inebriarci di un Prosecco Superiore docg che vuole a tutti i costi essere bevuto. Ed io lo bevo! Oggi l’ho apprezzato in versione estiva, a bordo piscina, rinfrescante sotto il sole cocente, entusiasmante nella sua eleganza suadente. Ho fatto anche la rima. Facile trasformare la bellezza in poesia. Belli sono i luoghi verdeggianti che circondano il relais, belle le persone che ti accolgono e meraviglioso è l’amore che ti abbraccia all’ombra di ogni gelso. Io smetto di scrivere, voi andateci.


Scrivi un commento

2 comments

  1. FABRIZIO Rispondi

    Vi si mangia pure ?

  2. #michelapierallini

    #michelapierallini Rispondi

    Si possono mangiare spuntini tipo salumi e formaggi