Acino Ebbro, si parla del Nero di Troia a Radio Siani

perrone_radio_500

Ad Acino Ebbro, la trasmissione di Radio Siani, Marina Alaimo ha parlato del nero di troia, vitigno della Puglia, con Roberto Perrone: la puntata è disponibile in streaming sul sito dell’emittente radiofonica campana. L’azienda agricola Santa Lucia di Roberto Perrone Capano ha origini antichissime, che risalgono al 1628 quando Marc’Antonio Perrone possedeva annui ducati 60 di fiscali feudali sopra Quarati, l’odierna Corato.

Roberto è un avvocato napoletano che da sempre trascorre il tempo della vendemmia nella tenuta di famiglia a Santa Lucia. Siamo nell’Alta Murgia dove eterno è il compromesso tra l’uomo e la pietra. Sulle vigne spicca elegante ed imponente Castel del Monte, il celebre castello a pianta ottagonale di Federico II di Svevia.

Grazie al profondo amore per questo territorio, Roberto ha costituito nel tempo una squadra di lavoro molto valida che gli consente di produrre uno dei migliori vini di Puglia. Con lui lavorano gli enologi Paolo Caciorgna ed Emilia Tartaglione, anche lei in studio con Marina Alaimo. Emilia dalla provincia di Caserta si reca spesso a Corato e la forte complicità creatasi, spinta dalla bellezza del luogo e dal carattere solare di Roberto, ha dato vita a vini molto espressivi e coinvolgenti. Il vitigno che regna tra i filari di Castel del Monte è il nero di troia, che Marina Alaimo dice di amare moltissimo in quanto sa ben coniugare eleganza e austerità.

Su suggerimento di Emilia, la cantina oggi produce anche Fiano completando la gamma commerciale dove ritroviamo più espressioni di Nero di Troia, un rosato e un bianco. Da queste parti la vite si è sempre armoniosamente affiancata all’olivo disegnando paesaggi incantevoli. Anche l’azienda agricola Santa Lucia produce da sempre olio extravergine di oliva.


Scrivi un commento

1 comment

  1. Roberto Rispondi

    Grazie MArina, e scusami se sono stato un pò “incalzante” sui tempi e ritmi!