17 e 18 febbraio, l’Aglianico a Roma

roma_aglianico_300

Il 17 e 18 febbraio Roma, all’interno delle sale del Radisson Blu Hotel di Roma, attraverso banchi di assaggio e seminari tematici, operatori e appassionati potranno scoprire e degustare i vini tratti da una delle uve più celebri del Sud, l’aglianico.

Il vitigno a bacca rossa aglianico produce alcuni tra i migliori vini rossi dell’Italia meriduionale, dove ha trovato i migliori terroir in cui esprimersi, e in modo particolare in Campania, dove si producono il Taurasi e l’Aglianico del Taburno, e in Basilicata, sui terreni vulcanici del monte Vulture, dove viene prodotto l’Aglianico del Vulture. Sabato 17 febbraio, dalle 14 alle 19, e domenica 18 febbraio 2018, dalle 12 alle 19, la manifestazione “Aglianico a Roma” permetterà di degustare oltre 100 vini presentati da 38 aziende provenienti dai più vocati territori d’elezione come Terra di Lavoro, Taurasi, Taburno, Cilento, Vulture, anche se non mancheranno sorprese da altri terroir meno conosciuti.

Di seguito i dettagli del programma.

Sabato 17 febbraio

Ore 14 – Apertura banchi di assaggio

Ore 14.30 – Seminario a cura di Luciano Pignataro e Marco Cum: “Le regioni dell’Aglianico” con Fortunato Sebastiano (enologo) e Gennaro Reale (VignaViva Agroenologia). In degustazione i vini di: Mustilli (Sannio) – Villa Raiano (Irpinia) – Tenuta Cavalier Pepe (Irpinia) – Casa di Baal (Colline Salernitane) – Casebianche (Cilento) – Viticoltori Migliozzi (Alto Casertano) – Musto Carmelitano (Vulture). Prenotazione Obbligatoria.

Ore 17 – Seminario a cura di Luciano Pignataro e Andrea Petrini: Verticale storica Aglianico del Taburno “Vigna Cataratte” Azienda Agricola Fontanavecchia”. Annate in degustazione: 1997 – 1999 – 2000 – 2001 – 2005 – 2006 – 2008 – 2009. Prenotazione obbligatoria.

Ore 19 – Chiusura banchi di assaggio

Domenica 18 febbraio

Ore 12 – Apertura banchi di assaggio

Ore 12.30 – Luigi Moio presenta “Il Respiro del Vino” (Mondadori). Colloquio con Luciano Pignataro.  Entrata gratuita.

Ore 16 – Seminario a cura di Luciano Pignataro e Marco Cum: Verticale storica Taurasi “Contrade di Taurasi” con la partecipazione di Sandro Lonardo. Annate in degustazione: Taurasi 1999 – Taurasi 2001 – Taurasi 2004 – Taurasi 2010 – Taurasi “Vigne d’Alto 2011- Taurasi “Coste” 2011. Prenotazione obbligatoria.

Ore 19 – Chiusura banchi di assaggio

L’ingresso alla manifestazione (non occorre prenotazione) costa 20 euro. Prezzo scontato a 15 euro per commelier. I seminari sono da prenotare all’indirizzo email eventi@riservagrande.com. Prevendita biglietti su www.aglianicoaroma.com.


Scrivi un commento