16 italiani nella top 100 2017 di Wine Spectator

ws100

Se fosse una gara sportiva saremmo sul podio. Terzi, ma sul podio, con la medaglia di bronzo. Sul gradino più alto gli Stati Uniti, al secondo posto la Francia.

Sto parlando della top 100 di Wine Spectator, che se c’è una classifica che fa testo fra gli addetti ai lavori del mondo del vino, be’, è proprio questa.

Sono made in Usa i vini al primo e al secondo posto, è americana la maggioranza dei premiati. Italia e Francia superano gli Stati Uniti solo se si mettono insieme, altrimenti la distanza è incolmabile. I francesi hanno qualche premio più degli italiani, ma mica tantissimo.

Tra gli italiani, la regione che fa la parte del leone è la Toscana, che piazza 6 vini in classifica, e sono toscane le prime quattro etichette italiane in ordine di classifica. Il Piemonte, il Veneto e la Campania hanno due nomination a testa. Si accontentano di un’etichetta premiata Umbria, Marche, Calabria e Sicilia. Tra le denominazioni big tricolori ci sono tre etichette di Brunello e una di Barbaresco, mentre mancano all’appello Barolo e Amarone.

Comunque, ecco i 16 vini italiani presenti nella top 100 di Wine Spectator, con relativa posizione in graduatoria.

  • 4 – Brunello di Montalcino 2012 Casanova di Neri
  • 11 –  Brunello di Montalcino Our 40th Harvest 2012 Altesino
  • 20 – Brunello di Montalcino Campogiovanni 2012 Agricola San Felice
  • 23 –  Maremma Toscana Tenuta Belguardo 2013 Mazzei
  • 38 – Dogliani 2015 Poderi Luigi Einaudi
  • 46 – Rosso di Montalcino 2015 Il Poggione
  • 61 – Barbaresco Ovello 2013 Cantina del Pino
  • 66 – Montefalco Sagrantino 2011 Scacciadiavoli
  • 69 – Soave Classico 2016 Gini
  • 71 – Aglianico Irpinia 2015 Donnachiara
  • 80 – Valpolicella Classico Superiore Ripasso San Michele  2015 Michele Castellani
  • 84 – Vernaccia di San Gimignano Tenuta Le Calcinaie 2015 Simone Santini
  • 92 – Verdicchio dei Castelli di Jesi Podium 2014 Garofoli
  • 94 – Greco di Tufo G 2016 Di Meo
  • 96 – Nero d’Avola Terre Siciliane Versace 2015 Feudi del Pisciotto
  • 97 – Calabria GB 2014 Odoardi

Scrivi un commento